fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 22/07/2021

Sezione Stazione appaltante

PROVINCIA DI FOGGIA
TOZZI BRUNO

Sezione Dati generali

S.U.A. COMUNE DI ISCHITELLA Appalto per laffidamento in concessione dei servizi, mediante project financing - con diritto di prelazione da parte del promotore di gestione, manutenzione, fornitura di energia elettrica, progettazione esecutiva e realizzazione dei lavori di riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione, con interventi di efficientamento energetico e normativo - CIG : 8779955811 - CUP : D89J21003630007
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
2.025.000,00 €
11/06/2021
21/07/2021 entro le 17:00

Sottosezione Scadenze precedenti alla rettifica

Data scadenza Ora scadenza Data e ora operazione rettifica
21/07/2021 12:30 21/07/2021 13:09:32
G00910
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
  • Istanza di ammissione
  • Dichiarazione Progettisti
  • Dichiarazione art. 80 D.Lgs n. 50/2016
  • Dichiarazione sostitutiva casellario giudiziale e carichi pendenti - Casellario Antimafia
  • Dichiarazione standard sociali minimi
  • Documento di Gara Unico Europeo - DGUE
  • Cauzione Provvisoria 2% dell'importo posto a base di gara (valore della concessione, per 15 anni, euro 2.025.000,00)
  • Cauzione pari al 2,5% del valore dell'investimento, come desumibile dal progetto posto a base di gara (art. 183, comma 13, primo periodo)
  • (eventuale) iscrizione alla White List
  • Versamento ANAC
  • PASSOE
  • Imposta di Bollo da corrispondere mediante F23
  • Documenti comprova requisiti idoneità professionale per gestione (Disciplinare P.TO VII.I Lett. b) essere Esco con possesso certificazione UNI CEI 11352:2014)
  • Documenti comprova requisiti capacità economico-finanziaria per gestione (Discip. P.TO VII.II Lett. c) Fatturato medio; d) Capitale sociale; e) Idonee referenze bancarie , almeno 1 ist. di credito))
  • Documenti comprova requisiti capacità tecnico professionale per gestione (Disciplinare P.TO VII.III Lett. f) Esecuzione servizi affini; g) Esecuzione di almeno un servizio affine)
  • Documenti comprova requisiti per i lavori (Disciplinare P.TO VII.IV Lett. h) Possesso attestazione SOA progettazione e/o costruzione)
  • Documenti comprova requisiti idoneità professionale per progettazione e D.L. (Disciplinare P.TO VII.V, n. 1, Lett. c) Abilitazione coordinamento sicurezza D.Lgs. n.81/2008)
  • Documenti comprova requisiti capacità economico-finanziaria per progettazione e D.L. (Disciplinare P.TO VII.V, n.2, Lett. d) Fatturato globale minimo)
  • Documenti comprova requisiti capacità tecnico professionale progettazione e D.L. (Discip. P.TO VII.V n.3 Lett. e) Esec. servizi 1 volta importo lavori; f) Serv. di punta; g) N. Pers. Tecn)
  • Certificazione del R.U.P. di presa visione dei luoghi
Busta tecnica
  • Criterio 1 - Qualità delle soluzioni proposte: Progetto definitivo dell'opera (file zip) privo di qualsiasi elemento di natura economica (affine a quello di gara con proposte qualitative)
  • Criterio 2 - Innovazione tecnologica: Relazione tecnica illustrativa (max 10, fogli formato A4, 20 facciate)
  • Criterio 2 - Innovazione tecnologica: Elaborati scritto-grafici (max nr. 3 elaborati nel formato ritenuto dal concorrente più rappresentativo - max formato A0)
  • Criterio 3 - Modalità di erogazione del servizio e livelli di prestazioni proposte: Piano di manutenzione e gestione (Relazione max 25 fogli, formato A4, 50 facciate)
  • Criterio 3 - Modalità di erogazione del servizio e livelli di prestazioni proposte: cronoprogramma per l'attivazione e la periodicità dei servizi
  • Bozza di convenzione, redatta sulla base di quella approvata e posta a base di gara compresa matrice dei rischi (integrata con maggiori prestazioni offerte)
  • Dichiarazione del legale rappresentante con indicazione nominativi professionisti incaricati della progettazione delle migliorie
Busta economica
  • Offerta economica
  • Piano Economico Finanziario (strutturato con le stesse voci di quello posto a base di gara, con eventuali aggiunte ed una relazione esplicativa di max 5 pagine)
  • Quadro economico relativo alla progettazione definitiva
  • Computo metrico estimativo dei lavori da eseguire comprensivo delle migliorie
  • Elenco prezzi migliorie
  • Importo delle spese sostenute per la predisposizione dell'offerta (non superiore al 2,5% dell'investimento)

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 14/07/2021
    RISPOSTE A QUESITI DEL 14/07/2021 - QUESITO 1: In merito al pagamento dellimposta di bollo di cui al punto A.9) pag. 20 e al punto C.8) pag. 28 del Disciplinare di Gara si chiede di confermare la modalità di versamento tramite Modello F24, secondo quanto specificato dallAgenzia delle Entrate con il provvedimento n. 18379 del 27 gennaio 2020 e con la Risoluzione n.9 del 20 febbraio 2020; RISPOSTA 1: SI CONFERMA; QUESITO 2: con riferimento alla previsione relativa allIscrizione alla Whitel ist (rif.: pag. 26 e 12del Disciplinare),si chiede cortese conferma che la suddetta iscrizione non sia obbligatoria, in virtù delle attività oggetto della Concessione, non rientranti tra quelle elencate all'art. 1, comma 53, della legge 6 novembre 2012, n. 190, come modificato dall'art. 4-bis del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23 (c.d. "Decreto Liquidità"), introdotto dalla legge di conversione 5 giugno 2020, n. 40; RISPOSTA 2: NON E OBBLIGATORIA; QUESITO 3: in merito alla compilazione del DGUE sulla piattaformahttp://www.base.gov.pt/deucp/filter?lang=itsi chiede conferma che lo stesso possa essere caricato in formato p7m firmato digitalmente dal Procuratore; RISPOSTA 3: SI CONFERMA; QUESITO 4: premesso che .. S.r.l. è una Società a responsabilità limitata con unico socio . S.p.A., di proprietà al 100% di ., soggetta ad attività di direzione e coordinamento di .., a sua volta partecipata dal Ministero dellEconomia e delle Finanze. Pertanto, la posizione soggettiva di S.r.l., società sottoposta al controllo di ..., integra il presupposto applicativo dell'art. 83 del D.lgs. 159/2011, commi 1 e 3, nella misura in cui dispone che: la documentazione di cui al comma 1 non è comunque richiesta: a) per i rapporti fra i soggetti di cui al comma 1 (...) ovvero per le pubbliche amministrazioni e gli enti pubblici, anche costituiti in stazioni uniche appaltanti, gli enti e le aziende vigilati dallo Stato o da altro ente pubblico e le società o imprese comunque controllate dallo Stato o da altro ente pubblico nonché i concessionari di opere pubbliche. Ai fini di quanto sopra riportato si chiede di confermare che la dichiarazione prevista allAllegato A/5 non debba essere prodotta. RISPOSTA 4: SI CONFERMA; QUESITO 5: Con riferimento ai requisiti di capacità tecnica e professionale dei progettisti e D.L art. 3 lettera e) pag. 16 del disciplinare di gara si chiede di confermare che la categoria di progettazione sia la IA.03 e che la categoria indicata IB.08 sia un mero refuso; RISPOSTA 5: NON E UN REFUSO MA LE DUE CATEGORIE SONO EQUIVALENTI; QUESITO 6: con riferimento al modello Allegato A6 dichiarazione casellario e carichi pendenti si chiede di confermare che tale dichiarazione possa essere resa per tutti i soggetti dal Procuratore firmatario della gara; RISPOSTA 6: SI CONFERMA; QUESITO 7: in merito ai requisiti di progettazione con staff interno o con professionisti individuati, cap. VII.V pag. 14 del disciplinare di gara, viene richiesto che nello staff sia presente il DL. Dato che la nomina del DL è di competenza dellAmministrazione Comunale (mentre gli oneri a carico del concessionario) si chiede di confermare che si tratta di un refuso; RISPOSTA 7: SI CONFERMA QUESITO 8: In merito al punto 3 Requisiti di capacità tecnica e professionale dei progettisti e D.L del cap. VII.V, pag. 15 del disciplinare di gara, si chiede avvenuto svolgimento negli ultimi anni di servizi di ingegneria e di architettura, relativi a lavori appartenenti alla categoria IB.08. Si chiede se si possa ritenere equivalente la categoria IA.03 con IB.08 con importo doppio rispetto a quella richiesta; RISPOSTA 8: LE DUE CATEGORIE IA03 E IB08 NEL CASO DI SPECIE POSSONO ESSERE CONSIDERATE EQUIVALENTI.

[ Torna all'inizio ]